Posted on

La nuova modulistica prevenzione incendi

scarico-gratis-moduli editabili

Entrata in vigore da 11 giugno 2018 òa nuova modulistica  prevenzione incendi

E’ stata aggiornata con l’introduzione di alcune varianti, la nuova modulistica prevenzione incendi per la presentazione di istanze, segnalazioni e dichiarazioni,

Con decreto del Direttore Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica (DCPST 16 maggio 2018, n. 72) è stata modificata parte della modulistica per gli adempimenti in materia di prevenzione incendi, in base a quanto previsto dall’ articolo 11, comma 2, del decreto del Ministro dell’interno 7 agosto 2012.

Sono, quindi, disponibili i nuovi modelli relativi alla presentazione delle istanze, delle segnalazioni e delle dichiarazioni concernenti i procedimenti di prevenzione incendi che entreranno in vigore l’11 giugno prossimo, sostituendo i vecchi.

I nuovi modelli sono i seguenti:

Pin 1-2018 – Istanza di valutazione del progetto
Pin 2-2018 – Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)
Pin 2.1-2018 – Asseverazione ai fini della sicurezza antincendio
Pin 2.2-2018 – Certificazione di resistenza al fuoco
Pin 2.3-2018 – Dichiarazione inerenti i prodotti
Pin 2.4-2018 – Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto
Pin 2.5-2018 – Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell’impianto
Pin 2.6-2018 – Dichiarazione di non aggravio rischio antincendio
Pin 2 gpl- 2018 – Segnalazione Certificata di Inizio Attività per depositi di gpl
Pin 2.1-gpl-2018 – Attestazione per depositi di gpl
Pin 3-2018 – Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
Pin 3-gpl-2018 – Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio per depositi di gpl
Pin 3.1-gpl-2018 – Dichiarazione per rinnovo per depositi di gpl
Pin 4-2018 – Deroga
Pin 5-2018 – Richiesta istanza di Nulla Osta di Fattibilità
Pin 6-2018 – Richiesta istanza di verifica in corso d’opera
Pin 7-2018 – Voltura

Principali modificheLe modifiche principali riguardano, in particolare, l’inserimento di una zona in cui indicare esplicitamente se nel progetto si è fatto ricorso alle norme tecniche allegate al decreto del ministro dell’interno 3 agosto 2015 (RTO) e/o alle regole tecniche verticali della sezione V (RTV) dello stesso decreto.

fonte:  DCPST 16 maggio 2018, n. 72